Soluzioni problemi e quesiti seconda prova matematica 2018

Ci siamo: la seconda prova della maturità 2018 si è conclusa e gli studenti del liceo scientifico stanno riguardando la traccia di matematica. Se avete dubbi, ecco la soluzione del compito di matematica:

Leggete anche: Tracce svolte seconda prova

Seconda Prova Matematica 2018: come svolgere i problemi

La traccia di matematica della Maturità è in genere quella che spaventa di più, soprattutto per la difficoltà di quella uscita quest’anno per la seconda prova del Liceo Scientifico. Si tratta di una prova difficile per i problemi “a sorpresa” che il Miur deciderà di mettere per svolgere tutto il compito e difficile ovviamente perché l’ansia gioca il suo ruolo.
In  questa breve e concisa guida vi faremo capire per bene e vi indicheremo la via giusta per risolvere i problemi del compito di matematica e per svolgerli al meglio! La prima parte della traccia della seconda prova di matematica è appunto quella dedicata ai problemi: ognuno dei due è composto da un testo che introduce l’argomento e fornisce i dati su cui dovrete lavorare e ragionare. Il testo è seguito da 4 comandi (o esercizi) che ovviamente dovrete svolgere.

Leggi anche:

 

Problemi Seconda Prova Matematica 2018

Problemi Seconda Prova Matematica 2018: breve informazione sulla prova

Ancor prima di capire come svolgere i problemi al meglio per fare una bella figura non solo con i propri professori interni, ma anche con tutta la commissione e affinché il voto sia del tutto soddisfacente, è importante anche capire e avere delle informazioni su tutta la prova e sulla metrica di valutazione di questa.

  • Durata: per i maturandi di liceo scientifico la seconda prova ha una durata di 6 ore (potete consegnare e uscire dopo 3 ore, ma meglio essere sicuri di aver fatto tutto e bene).
  • Voto: il punteggio massimo per la seconda prova è 15/15, così come gli altri scritti. Vi ricordiamo che la sufficienza si raggiunge con 10/15.

La prova di matematica è composta da 2 parti: la prima con i problemi e la seconda con i quesiti a cui rispondere; valgono ognuna massimo 75 punti.

Allenati con le nostre risorse: Simulazione Seconda Prova Scientifico 2018

Seconda Prova Matematica 2018: come svolgere i problemi

Eccoci arrivati alla conclusione delle guida e soprattutto alla parte più importante, fondamentale ed essenziale, ovvero come si devono svolgere i problemi che il compito presenta. La prima cosa da fare è leggere attentamente tutte e due le tracce proposte: dovrete scegliere un solo problema e la lettura è molto importante per capire qual è quello a cui sapete rispondere! Una volta individuato il problema da risolvere, passate a risolvere i quesiti. Dopo aver letto ed analizzato i problemi la seconda fase da fare è partire, sempre, dalle parti più facili da risolvere, quindi anche in modo veloce così da poter lasciare il tempo rimanente per elaborare e rielaborare, ragionare su quelle dove trovate più difficoltà. Non  dimenticate  di ricontrollare sempre tutti i procedimenti e i calcoli, in quanto un solo errore può compromettere tutto il resto del problema. Cosa importantissima: risolvere bene la maggior parte dei punti del problema è importante poiché la prima parte della prova vale 75 punti (che si andranno a sommare ai 75 disponibili per i quesiti), che vengono assegnati rispettando determinati parametri. La minima sufficienza si raggiunge acquisendo tra i 37 e i 42 punti.

Non perderti:  Traccia Matematica Maturità 2018: Liceo scientifico

Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2018: #esamenontitemo