Prima Prova 2019: tutti i consigli utili

Avete cominciato l’anno mel migliore dei modi e di certo vi starete già adoperando per svolgere al meglio le prove della Maturità 2019, in particolare la prima prova. Vi sentite tesi e agitati già da ora? Non temete, ci siamo passati tutti, più che ansia potremmo parlare di adrenalina, voglia di fare e desiderio che questi giorni d’esame arrivino e passino presto. Oggi, per venirvi incontro vogliamo darvi qualche consiglio su come affrontare al meglio la prima prova, su come copiare, in caso di necessità, e soprattutto vi diremo cosa non dovete assolutamente fare.

Leggi anche: Simulazione Prima Prova Maturità 2019

Prima Prova Maturità 2018: come fare per copiare?

Maturità 2019: come copiare durante la prima prova

Come sapete, la prima prova è divisa in quattro tipologie che sono uguali per tutte le scuole. Le tipologie sono:

Le tracce ovviamente le conoscerete soltanto la mattina del 19 giugno, noi vi consigliamo di andare a recuperare le tracce degli anni passati e allenarvi, le tipologie sono quelle, cambiano solo gli argomenti. In questo modo potete aprire la mente, allenarla a ragionare e a pensare in previsione della prova. Tornando alla nostra prima prova, partiamo subito dal presupposto che per sostenerla dovrete studiare, ma se presi da un momento di ansia, di vuoto mentale e di incertezza, vi consigliamo come copiare. Il primo metodo che ci viene in mente è quello di lasciare i vostri libri e appunti in bagno, magari sopra lo scarico, e chiedere agli insegnanti di andare in bagno; ma attenzione, non sempre vi danno il permesso. Dal momento che porterete con voi un dizionario di lingua italiana, se riuscite annotatevi nozioni per cui vi sentite insicuri, ma scrivete in piccolo, altrimenti se ne accorgeranno.

Prima Prova Maturità 2019: su cosa prestare attenzione

L’ansia che si prova nel momento in cui vi vengono consegnate le tracce può portare a fare degli errori, ma con i nostri consigli, siamo sicuri che non ne commetterete:

  • leggete bene tutte le tracce, scegliete quella su cui vi sentite pronti e preparati;
  • leggete bene i documenti in allegato, sono elementi preziosi per lo svolgimento delle vostre prove;
  • non andate fuori tema, tenete sempre presente l’argomento centrale e rimanete in questi confini;
  • fate una scaletta delle idee da sviluppare;
  • non siate prolissi: non fare paragrafi troppo lunghi, brevi ma coincisi e coerenti con il testo;
  • rileggete sempre quello che state scrivendo per evitare di distrarvi e andare fuori tema.

Per non sbagliare, leggi: Errori di italiano da evitare

Per non perdere neanche una news iscriviti al gruppo Facebook: Maturità 2019: #esamenontitemo