Prima Prova Maturità 2018: traccia del saggio breve tecnico-scientifico

La prima prova della Maturità 2018 vi sta con il fiato sul collo: a breve vi troverete faccia a faccia con le tracce tra cui dovrete scegliere quella che vi permetterà di totalizzare un buon punteggio e proseguire in pace il vostro cammino verso il diploma. Non è facile fare la scelta giusta e noi vi consigliamo di pensarci fin da ora. Per quanto ne sappiamo, gli studenti tendono a scegliere il saggio breve, in particolare quello di ambito tecnico-scientifico. Le tematiche affrontate di solito sono più semplici e alla portata di tutti, per cui diciamo che si tratta della scelta più adatta a chi ha qualche difficoltà in più. In questa piccola guida vi forniremo una piccola scaletta da seguire e vi diremo tutti i passaggi da seguire per svolgere un compito perfetto.

Non perderti:  Tracce saggio breve maturità 2018

Saggio breve tecnico-scientifico 2018: scaletta

Per prima cosa è importante organizzare il lavoro! Quindi, prendete carta e penna e segnate i passaggi da seguire:

  • Analisi dell’argomento da trattare: leggete bene l’argomento da sviluppare e cercate di capire bene cosa bisogna analizzare.
  • Analisi dei documenti: leggete con attenzione i documenti, fate piccoli riassunti ed eventualmente selezionate quelli che vi servono.
  • Destinazione: è importante scegliere una rivista specialistica, in questo caso tecnico-scientifica.
  • Organizzazione del contenuto: realizzate un piccolo schema di ciò che volete scrivere.
  • Stesura: cominciate a scrivere ricordando di sviluppare una vostra tesi portando a sostegno alcune argomentazioni e citando i documenti.
  • Titolo: ricordate di inserire un titolo che aiuti a comprendere quale sarà il fulcro della vostra argomentazione.

Leggi qui: Prima Prova Maturità 2018: lista saggi brevi più probabili

Prima prova 2018, saggio breve tecnico scientifico: esempio

Adesso non ci rimane che darvi una dimostrazione pratica di ciò che dovrete fare. Ecco un esempio di come procedere:

  • Argomento: Le stampanti 3D: terza rivoluzione industriale?
  • Titolo: Modellismo? No, stampante 3D!
  • Destinazione: Rivista scientifica

Saggio breve tecnico-scientifico: introduzione

Introduci il tuo saggio inquadrando la questione e facendo una breve presentazione di quello che poi andrai a discutere. Ad esempio: “La velocità con cui il progresso tecnologico avanza è davvero sorprendente. Fino a poco tempo fa il termine stampante designava uno strumento in grado di stampare, in bianco e nero o a colori, un testo o un’immagine. Adesso, invece, è possibile addirittura realizzare prodotti a tre dimensioni”.

Prima prova, sviluppo saggio breve tecnico-scientifico

Qui ci troviamo nel vivo del saggio breve! Dovrai esporre una tua tesi in modo assolutamente oggettivo, esponendo le informazioni che hai in modo ordinato e supportandoti con le argomentazioni. Ricordati inoltre di citare i documenti contenuti nel dossier della traccia: “Come un foglio di carta, un filo di plastica viene fuso e modellato nel piatto della macchina, realizzando oggetti di tutti i tipi. Secondo quanto leggiamo in The Third Industrial Revolution (The Economist Publishes a Special Report on 3D Printing, April 20, 2012) siamo in piena terza rivoluzione industriale e l’industria ormai è diventata pienamente digitale”.

Saggio breve tecnico-scientifico: conclusione

Infine, dovrai elaborare una conclusione che riassuma in modo chiaro la tesi che hai esposto. Ecco un piccolo esempio: “Le stampanti 3D rappresentano solo una piccola parte dell’avanzamento tecnologico che sta letteralmente galoppando: l’industria è diventata digitale e la terza rivoluzione industriale è in pieno svolgimento… Attendiamo con ansia i prossimi traguardi”.

Saggio breve tecnico scientifico: revisione e stile

Ricordate, una volta finito di scrivere, di riguardare il testo e correggere eventuali errori. Per quanto riguarda il linguaggio, dovrà essere specifico e settoriale, visto che il saggio è una tipologia testuale diretta ad esperti dell’argomento. Il registro linguistico è quindi medio alto e lo stile impersonale e oggettivo.

Saggio breve prima prova: risorse

Per arrivare super preparato alla Maturità ecco i link su cui cliccare:

Iscriviti subito al gruppo: Maturità 2018: #esamenontitemo