Seconda Prova Liceo Scientifico Maturità 2019: tutte le novità

Quest’anno pare che le novità per i maturandi arrivino a ruota libera: come sapete, la Maturità 2019 porterà con sé una serie di cambiamenti che stravolgeranno parecchio l’assetto degli esami. Tra le varie modifiche quelle che destano maggiore preoccupazione sono quelle relative alla seconda prova, poiché i cambiamenti sono tanti e per alcuni indirizzi di studio non molto positivi. Tra gli studenti, i ragazzi del liceo scientifico sono i più preoccupati, in quanto la prova potrebbe vertere su più materie caratterizzanti: per l’indirizzo tradizionale e quello sportivo la traccia potrebbe riguardare sia fisica che matematica, mentre per scienze applicate alle due materie si aggiungerebbe anche Scienze Naturali. Cerchiamo allora di capire quali sono le ultime novità e cosa bisogna aspettarsi il giorno della seconda prova.

Seconda Prova Liceo Scientifico tradizionale: traccia 2019

La traccia potrebbe vertere su Fisica, Matematica o su entrambe. La struttura è simile agli anni passati: nella prima parte ci saranno due problemi (dovrai sceglierne uno), mentre nella seconda parte bisognerà rispondere a quattro quesiti su otto proposti. Ciò vale sia per Fisica e per Matematica; per entrambe le materie, inoltre, è possibile che la traccia faccia riferimento a testi classici o a momenti storici rilevanti per le discipline. Per quanto riguarda la traccia integrata, questa proporrà temi, problemi e situazioni che coinvolgano le due discipline e accertino conoscenze, abilità e competenze acquisite dagli alunni.

Seconda Prova Scientifico indirizzo Sportivo 2019

La struttura della traccia dell’indirizzo sportivo è identica a quella dell’indirizzo tradizionale. Le materie coinvolte saranno Fisica e Matematica, di conseguenza la traccia verterà su una o entrambe. Dovrai risolvere un problema tra due proposti e rispondere a quattro quesiti su otto. Anche in questo caso la traccia potrebbe riferirsi a testi classici e momenti storici importanti per le discipline.

Seconda Prova Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate 2019

Qui la situazione è drammatica, in quanto le materie caratterizzanti sono tre: Fisica, Matematica e Scienze Naturali, quindi nell’eventuale traccia integrata figureranno tutt’e tre. Le tracce di fisica e matematica sono uguali a quelle degli altri indirizzi, mentre la traccia di Scienze Naturali prevede la risoluzione di un problema su tre proposti e lo svolgimento di quattro quesiti su otto. Ricordate poi che in Scienze Naturali sono coinvolte Biologia, Chimica e Scienze della Terra, per cui occorre studiare bene tutte queste materie per svolgere bene la prova.

Seconda Prova Liceo Scientifico 2019: punteggio e durata

La durata della prova, in tutti i casi, andrà dalle quattro alle sei ore. Per quanto riguarda il punteggio, ricordate che da quest’anno la prova varrà al massimo 20 punti, con la sufficienza fissata a 12.

Alcune risorse per allenarsi:

Iscriviti al gruppo: Maturità 2019: #esamenontitemo