SECONDA PROVA MATURITÀ 2018 ISTITUTO TECNICO GEOMETRI: TRACCIA

La Seconda Prova è finita, forza e coraggio! il peggio è passato! Per conoscere tutte le tracce svolte con quesiti e soluzioni  non vi perdete:

Tema di: GEOPEDOLOGIA, ECONOMIA ED ESTIMO

Una persona vedova con due figli lasciava alla morte i seguenti beni:

  1. un alloggio signorile facente parte di un fabbricato di 6 piani fuori terra, in un centro urbano, posto al terzo piano con ascensore, dalla superficie commerciale di 240 m^2. L’ alloggio necessita di lavori di manutenzione straordinaria quali il rifacimento della cucina e del bagno principale, il rifacimento di tutti gli impianti e la sostituzione dei serramenti. L’ alloggio è frazionabile in due unità:
  2. due autorimesse al piano interrato dello stesso stabile di cui è parte l’ unità abitativa, della superficie rispettivamente di 18 m^2 e 30 m^2:
  3. Un terreno agricolo pianeggiante dalla superficie di 1.5, di cui il 20 % in seguito ad una variante del PRGC è diventato edificabile. Per la porzione edificabile sono previsti i seguenti parametri urbanistici ed indici edilizi:

 

 

Ci siamo: la seconda prova della Maturità 2018  si sta svolgendo proprio in questo momento. Se frequenti l’Istituto tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio (tecnico per Geometri) la seconda prova verterà sulle materie di indirizzo e si baserà su tracce diverse a seconda delle articolazioni ed opzioni in cui è suddiviso il corso di studi. Per ognuno degli indirizzi inoltre, ci sono più materie tra cui scegliere e ogni indirizzo di questa scuola svolgerà un compito diverso. Ecco un piccolo aggiornamento sulla traccia di Geopedologia, Economia ed Estimo:

Noi ti terremo sempre informato su tutto, ma nel frattempo vediamo più da vicino la traccia! Inoltre, tenete sotto controllo questo articolo, in quanto lo aggiorneremo con tutte le altre news in diretta su materie e tracce. Pronti? Iniziamo…

Seconda Prova Maturità 2018: tecnico geometri

MATURITÀ 2018: MATERIE DELLA SECONDA PROVA TECNICO GEOMETRI

Innanzitutto vediamo tra quali materie sceglie il Miur per la seconda prova del tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio (in grassetto quella scelta per quest’anno):

Materie maturità 2018 seconda prova Istituto tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio:

  • Progettazione, costruzioni e impianti
  • Geopedologia, economia ed estimo
  • Topografia

Materie maturità 2018 seconda prova Istituto tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio – opzione Tecnologie del legno nelle costruzioni:

  • Progettazione, costruzioni e impianti
  • Tecnologie del legno nelle costruzioni

Materie maturità 2018 seconda prova Istituto tecnico Costruzioni, Ambiente e Territorio- Indirizzo Geotecnico:

  • Geologia e geologia applicata
  • Tecnologie per la gestione del territorio e dell’ambiente

SECONDA PROVA MATURITÀ 2018: TRACCE PER IL TECNICO GEOMETRI

Le materie dunque cambiano in base alle articolazioni e alle opzioni, di conseguenza alla seconda prova ci saranno tracce diverse:

  • Seconda prova maturità 2018 Topografia

    La Traccia di Topografia è divsa in due parti. Nella prima parte, in base ai dati forniti, il candidato dovrà effettuare un progetto secondo le caratteristiche del territorio fornite. Nella seconda parte bisogna rispondere a 2 dei 4 quesiti proposti. La prova ha una durata di 6 ore. È consentito l’uso di calcolatrice non programmabile, di manuali e prontuari tecnici. È consentito l’uso del dizionario di lingua italiana. È consentito l’uso del dizionario bilingue (italiano-lingua del paese di provenienza) per i candidati di madrelingua non italiana. Non è consentito lasciare l’Istituto prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura del tema.

  • Seconda prova maturità 2018 Tecnologie del legno nelle costruzioni

    Anche la Traccia di Tecnologie del Legno nelle Costruzioni è divisa in due parti. Nella prima parte, seguendo i dati forniti, occorre ideare e progettare strutture in segno seguendo le caratteristiche indicate nella traccia. Nella seconda parte bisogna rispondere a 2 quesiti. La prova ha una durata massima di 8 ore. Anche in questo caso l’elaborato scritto-grafico potrà essere redatto a mano libera, con l’ausilio di righe e squadre, oppure con l’ausilio del CAD. È consentito l’uso del manuale del geometra, di manuali tecnici e di calcolatrice non programmabile.

  • Seconda prova maturità 2018  Tecnologie per la gestione del territorio e dell’ambiente

    Infine, anche in questo caso la prova di Tecnologie per la Gestione del Territorio e dell’Ambiente sarà divisa in due parti. Nella prima parte bisognerà sviluppare un tema di Tecnologie per la gestione del territorio e dell’ambiente, mentre nella seconda parte bisognerà rispondere a due dei quattro quesiti proposti.

SECONDA PROVA MATURITÀ: TRACCE DEGLI ANNI PRECEDENTI

Bene, ora che sai tutto sulla traccia del tecnico per geometri informati bene e allenati per la seconda prova:

Non perderti: Materie Maturità 2018: seconda prova

Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2018: #esamenontitemo