Maturità 2018: simulazione seconda prova di Economia Aziendale

Gli studenti della Ragioneria (Amministrazione, Finanza e Marketing) nella loro seconda prova dell’esame di Maturità affronteranno la traccia di Economia Aziendale, in quanto è l’unica materia che caratterizza l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing; non c’è la possibilità di alternare le materie da un anno all’altro, come accade in altre scuole e negli altri indirizzi. Il consiglio che diamo sempre è quello di allenarvi sia a casa che a scuola con i vostri professori, per arrivare, al giorno della prova, consapevoli di quello che andrete ad affrontare e con un pizzico di ansia in meno. Oggi, per aiutarvi in questo, vi diamo qualche esempio di traccia svolta della seconda prova di economia aziendale e voi, mi raccomando, provate a farla.

Scopri anche:

Seconda Prova 2018: cosa prevede la traccia

Simulazione Economia Aziendale Maturità 2018: com’è strutturata la prova

La prova di economia aziendale a cui saranno sottoposti gli studenti della Ragioneria, indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing, si presenta sotto forma di traccia ed è divisa in due parti:

  • La prima parte è una traccia unica, che richiede di esporre un argomento di Economia Aziendale affrontato durante l’ultimo anno scolastico, analizzando un documento e calcolando il bilancio d’esercizio, lo stato patrimoniale ecc…
  • La seconda parte è composta da 4 quesiti, e lo studente dovrà scegliere di svolgerne 2. In genere è collegata alla prima parte, e richiede di sviluppare un aspetto dell’argomento precedente in modo tecnico e pratico.

Per portare a termine la vostra prova avrete 6 ore di tempo a disposizione e potrete utilizzare sia la calcolatrice che il Codice Civile non commentato. Dal momento che la prova è abbastanza complessa, vi consigliamo di studiare bene tutte le materie e gli argomenti trattati durante l’anno cercando di riprendere quegli argomenti in cui credete di avere qualche lacuna. Un’altra mossa pratica e intelligente è quella di recuperare le tracce già svolte e provare a rifarle, nel frattempo noi ve ne forniamo qualche esempio.

Simulazione Economia Aziendale Maturità 2018: qualche esempio svolto

Per aiutarvi e darvi indicazioni dettagliate su come svolgere la prova di economia aziendale vi riportiamo la traccia del 2015.

L’azienda Omega all’inizio dell’anno X1 presenta una tavola dei valori il cui totale è di 4.500 tra impieghi e fondi; lo studente dovrà affrontare questi 5 punti:

  • Operazioni di scambio e tavola dei valori (Max 10 punti)
  • Valore di presumibile realizzo indiretto (Max 5 punti)
  • Determinazione di costi e margini (Max 5 punti)
  • Illustrare la relazione esistente tra le tre configurazioni di capitale ed il significato economico delle differenze che tra esse si vengono a creare (Max 5 punti)
  • Illustrare sinteticamente il concetto di economicità (Max 5 punti).

Dopo aver letto attentamente la traccia, fate uno schema di quanto volete esporre, in modo da non tralasciare nulla; fatta la scaletta procedete con lo svolgimento della traccia, centrate bene l’argomento ed esponetelo con chiarezza. Dopo aver svolto bene la prima e la seconda parte, posate un attimo la penna, chiudete gli occhi e solo dopo esservi riposati per qualche minuto, rileggete bene quanto avete scritto e correggete eventuali errori.

Qui trovate altri esempi di traccia da usare come simulazioni: