Prima Prova Esami Maturità 2019: Leonardo da Vinci

Vi state preparando per la prima prova degli esami di maturità di domani? Mancano ormai poche ore e noi stiamo qui a ricordarvelo, non per mettervi ansia ma per aiutarvi nello studio e nel ripasso. Proprio per questo motivo, oggi vi proponiamo una traccia su Leonardo da Vinci perché tutti sappiamo l’importanza e il peso che quest’uomo, con le sue invenzioni scientifiche e altre opere, ha portato nel mondo. Abbiamo avuto l’idea di proporvi proprio lui perché quest’anno ricorrono i 500 anni dalla sua morte. Non perdiamo altro tempo, leggete insieme a noi la traccia, prendete spunto e, con l’occasione, fate un veloce ripasso nel caso in cui dovesse esserci una traccia su Leonardo alla Maturità.

Rimani aggiornato con i nostri articoli sulla Maturità 2019:

Prima Prova, Leonardo da Vinci: vita

Leonardo, che nasce a Vinci, una borgata in Toscana il 15 aprile del 1452 e muore in Francia, ad Amboise, il 2 maggio 1519. A sedici anni il nonno Antonio muore e tutta la famiglia si trasferisce a Firenze e lì il padre lo mette a bottega presso il Verrocchio, pittore, scultore orafo e maestro, dove trascorrerà dodici anni per imparare. A Firenze entra sotto la protezione di Lorenzo de’ Medici, mecenate umanista. Leonardo è acuto, intelligente e curioso: fin da subito mostra interesse per molte discipline, sia scientifiche che artistiche.

Traccia Maturità su Leonardo da Vinci: le opere

Leonardo da Vinci è stato un uomo di spessore  sia in campo artistico che scientifico, come dimostra l’interessa per queste materie sin dai primi anni di vita. Le sue opere che lo hanno reso famoso nel mondo, sono:

  1. Il battesimo di Cristodipinto a olio e tempera su tavola (177×151 cm) di Andrea del Verrocchio, Leonardo da Vinci e altri pittori di bottega, databile tra il 1475 ed il 1478 e conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze.
  2. Paesaggio d’Arnoè un disegno (19×28,5 cm)  datato 1473 e conservato nel Gabinetto dei Disegni e delle Stampe degli Uffizi a Firenze. La data riportata in lato a sinistra (5 agosto 1473) ne fa la prima opera sicuramente datata di Leonardo.
  3. Madonna del Garofanoè un dipinto a olio su tavola (62×47,5 cm) databile al 1473 circa e conservato nell’Alte Pinakothek di Monaco.
  4. L’Annunciazione: è un dipinto a olio e tempera su tavola (98×217 cm), attribuito a Leonardo da Vinci, databile tra il 1472 e il 1475 circa e conservato nella Galleria degli Uffizi di Firenze.
  5. L’adorazione dei Magiè un dipinto a olio su tavola e tempera grassa (246×243 cm) drealizzato tra il 1481 e il 1482. Viene conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze.
  6. Vergine delle Rocceè un dipinto a olio su tavola trasportato su tela (199×122 cm) databile al 1483-1486 e conservato nel Musée du Louvre di Parigi; la seconda versione è conservata alla National Gallery di Londra
  7. Dama con l’ermellinoè un dipinto a olio su tavola (54 ×40 cm)  databile al 1488-1490. La donna ritratta va quasi sicuramente identificata con Cecilia Gallerani.
  8. Ultima cena (Cenacolo): è un dipinto parietale a tempera grassa su intonaco (460×880 cm) databile al 1495-1498 è conservato nell’ex-refettorio rinascimentale del convento adiacente al santuario di Santa Maria delle Grazie a Milano.
  9. San Giovanni Battistaè un dipinto a olio su tavola di noce (69×57 cm) databile al 1508-1513 e conservato nel Museo del Louvre a Parigi.
  10. La Gioconda, nota anche come Monna Lisa, è un dipinto a olio su tavola di legno di pioppo databile al 1503-1506 circa e conservato nel Museo del Louvre di Parigi.
  11. Le opere dell’ingegno di Leonardo da Vinci

Traccia svolta su Leonardo da Vinci: le invenzioni

Leonardo da Vinci è stato anche un valoroso uomo di scienza con le sue invenzioni scientifiche:

  1. Macchine volanti: Leonardo da Vinci ha dedicato tempo e studio al volo ad ala battente che, però, non vide mai una vera applicazione ma che sicuramente ha influenzato i moderni studi;
  2. Elica: è stato proprio lui, nel 1489, a creare quella che oggi è l’elica;
  3. Paracadute: nel Codice Atlantico si trova un insolito disegno di un paracadute piramidale;
  4. Antenato del Robot: Sul foglio 579 del Codice Atlantico Leonardo ha tracciato carrucole, un tamburo, elmo, ingranaggi a orologeria e una serie di meccanismi, che secondo molti nasconde l’ipotesi di un vero e proprio automa;
  5. Carro armato: Il suo carro armato meccanico era decisamente offensivo, è stato progettato a forma di testuggine, sormontato da una torretta interna di avvistamento e armato di cannoni;
  6. Scafandro: scafandro in cuoio corredato di manichette di respirazione ad una campana aperta alla superficie;
  7. Anticipazione della Stampante: per essere precisi, quello di da Vinci è uno studio per un torchio per la stampa, che prevedeva un sistema per l’avanzamento automatico del carrello;
  8. Guanto palmato: poteva essere usato per nuotare;
  9. Antenato del frigorifero: la sua idea era quella di dare forma ad un marchingegno azionato a mano, che concentrasse un getto d’aria su un contenitore dove tenere ghiaccio o acqua;
  10. Trabiccolo a molle a spirale: qualcuno ci ha visto un’anticipazione dell’automobile.

Leggi anche: