Prima Prova 2018, saggio breve storico politico svolto 

Eccoci qua: siamo nel vivo della prima prova di Maturità e il panico è alle stelle. Hai scelto il saggio breve storico politico su Massa e propaganda? Se hai dubbi consulta il nostro svolgimento:

Non perderti:

Saggio Breve Svolto su Massa e Propaganda nel Passato: titolo e consegna

Per prima cosa ricordati il titolo e la destinazione:

  • Titolo: Come si attirano le masse
  • Consegna: rivista storica

Prima prova saggio breve svolto su Massa e Propaganda

Le ricerche sui gruppi i cui membri si comportano nello stesso modo pur non appartenendo ai medesimi contesti sociali,  hanno fatto emergere una sottodisciplina denominata, in contrapposizione alla psicologia dell’individuo, ‘psicologia della massa‘. Tale sottodisciplina, che si è sviluppata a partire dagli studi pionieristici di Gustave Le Bon, Gabriel Tarde e Scipio Sighele, si fonda sull’ipotesi che nel momento in cui un individuo si trova coinvolto emotivamente in una folla, la sua mente e la suo modo d’ agire subiscono profonde modificazioni e persino alterazioni patologiche. Questa specifico termine trova il suo più ampio riscontro durante i regimi totalitari (per esempio Nazista, Fascista e Sovietico) che si sono imposti in Europa durante i due principali conflitti Mondiali. L’idea di base è quella di creare consenso e quindi sostegno politico attraverso l’utilizzo della propaganda su una “massa” di cittadini indistinta che, come suggerisce il termine, è formata da individui singoli che nel gruppo tendono a perdere la propria individualità e specificità per omologarsi al pensiero comune dettato dall’ alto, da chi emana le leggi e amministra la Stato. Soltanto attraverso questo specifico procedimento i regimi possono attuare i loro fini totalitari e annullare completamente ogni possibile critica o ribellione da parte del popolo.

Leggi anche:

Massa e Propaganda: due termini attuali

Gli anni passano, i termini e le parole possono cambiare ma certi modi di agire e pensare restano immutabili nella storia dei popoli. “Massa” e “propaganda” potrebbero sembrare parole ancorate al passato ma se considerate in tempi recenti sono di un’attualità sconcertante. Riflettiamo per un istante sull ‘uso dei mezzi tecnologici a nostra disposizine e di quell’insieme di passatempi e distrazioni volutamente create dalle istituzioni e dalle maggiori multinazionali e marchi mondiali che annebbiano la mente di ognuno di noi e ci fanno dimenticare e non pensare ai reali problemi comuni e che ci riguardano in prima persona. Anche in questo modo di procedere e indirizzare la mentalità dei cittadini possiamo quindi ritrovare, in chiave moderna quei principi di “Massa” e “Propaganda” che restano immutabili nella Storia di tutti i paesi del mondo.

Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2018: #esamenontitemo