Traccia Svolta di Economia Aziendale

La seconda prova di ragioneria 2018 si è conclusa. I maturandi si sono cimentati nella traccia di economia aziendale, non per niente semplice. Se ancora state controllando il compito date un’occhiata alle soluzioni:

Economia Aziendale Seconda Prova Maturità 2018

Traccia Svolta Economia Aziendale Seconda Prova Maturità 2018

Traccia Svolta di Economia Aziendale

Traccia Ragioneria Seconda Prova Maturità 2018

 

Traccia svolta seconda Prova

Leggete anche:

TRACCIA ECONOMIA AZIENDALE 2018:

maturandi di Ragioneria (detto anche Istituto Tecnico Amministrazione, Finanza e Marketing) dell’indirizzo tradizionale Amministrazione, Finanza e Marketing stanno affrontando la seconda prova di Economia Aziendale: in questo caso infatti per la seconda prova della Maturità 2018 c’è da star tranquilli, in quanto questa è l’unica materia caratterizzante del corso di studi. Dunque, non occorre attendere l’annuncio del Miur sulle Materie della seconda prova 2018 (ricordate che dovrete consultare l’annuncio riguardante le materie affidate ai commissari esterni!), ma bisogna iniziare a studiare fin da subito. Dunque, scopriamo più da vicino in cosa consiste la traccia e come svolgerla.

economia aziendale traccia seconda prova

SECONDA PROVA MATURITÀ ECONOMIA AZIENDALE: LA TRACCIA

La traccia di economia aziendale della seconda prova ragioneria è articolata in due sezioni:

  • La prima parte: è la parte più lunga, in cui ti sarà presentato un documento con dati relativi ad un’azienda. Occorre svolgere tutto ciò che viene richiesto nella traccia, effettuando calcoli che possono essere di un bilancio, dello stato patrimoniale e di altri concetti di economia aziendale studiati nell’ultimo anno di scuola. Per svolgerla, inizia facendo uno schema di quello che devi esporre, così non salterai alcun passaggio, e poi puoi procedere con lo svolgimento della traccia, cercando di centrare bene l’argomento e di essere chiaro e preciso nell’esposizione.
  • La seconda parte: la seconda sezione è composta da 4 quesiti, ma dovrai sceglierne solo 2 da svolgere a piacimento. I quesiti sono collegati alla prima parte, ma richiedono operazioni diverse, quali predisposizione di un budget economico all’inizio dell’esercizio, presentazione di un piano di marketing, report con analisi patrimoniale e finanziaria del bilancio e così via. In questo caso, sii furbo: scegli i quesiti che riesce a fare meglio, seguendo gli stessi consigli dati in precedenza per il suo svolgimento. Controlla i calcoli.

Alla fine della prova, fatti una pausa e poi rileggi bene tutto, controlla calcoli, procedimenti ed errori di ortografia, e poi così potrai copiare in bella copia e consegnare, dopo un’ultima rilettura.

Ricordati che per svolgere la prova avrai a disposizione massimo 6 ore, anche se potrai consegnare e uscire dopo 3 ore. È consentito l’uso del Codice Civile non commentato e della calcolatrice non programmabile.

Leggi anche: