COME SUPERARE LA SECONDA PROVA MATURITÀ RAGIONERIA 2019: TRACCIA DI ECONOMIA AZIENDALE

Al secondo scritto di Maturità i ragazzi della Ragioneria (Amministrazione, Finanza e Marketing) proprio in questo momento stanno affrontando la seconda prova di Economia Aziendale, unica materia caratterizzante di questo indirizzo. Ormai quel che è fatto è fatto: siete nel bel mezzo della prova e dovete mettercela tutta per raggiungere un buon punteggio. Come dicevamo, mentre per gli altri indirizzi della Ragioneria ci sono diverse materie caratterizzanti tra cui scegliere, l’indirizzo Amministrazione Finanza e Marketing ha solo una materia caratterizzante, vale a dire Economia Aziendale. Quindi, concentratevi al massimo e, se avete dei dubbi, controllate qui le soluzioni:

Scopri anche:

SECONDA PROVA ECONOMIA AZIENDALE: COM’È STRUTTURATA LA PROVA?

La prova di Economia Aziendale, che si presenta sotto forma di traccia, è divisa in due parti:

  1. La prima parte è una traccia unica, che richiede di esporre un argomento di Economia Aziendale affrontato durante l’ultimo anno scolastico, analizzando un documento e calcolando il bilancio d’esercizio, lo stato patrimoniale ecc…
  2. La seconda parte è composta da alcuni quesiti, e lo studente dovrà scegliere di svolgerne alcuni. In genere è collegata alla prima parte, e richiede di sviluppare un aspetto dell’argomento precedente in modo tecnico e pratico.

La durata della prova è di 6-8 ore, ed è possibile utilizzare il Codice Civile non commentato e la calcolatrice.

SECONDA PROVA MATURITÀ 2019 RAGIONERIA: COME PREPARARSI PER LA TRACCIA DI ECONOMIA AZIENDALE?

Vista la complessità della prova, è necessario avere una buona base di economia aziendale, e conoscere bene gli argomenti affrontati nel corso dell’anno.

  • Studia in modo organizzato: dai uno sguardo a tutto il programma, e dividi gli argomenti in diversi giorni. Dai priorità agli argomenti che conosci di meno, e a quelli che non sono usciti negli ultimi anni.
    Ecco la guida specifica: Come studiare Economia Aziendale
  • Fai molti esercizi: non basta solamente la teoria, bisogna anche allenarsi, soprattutto per la seconda parte della prova che sarà più pratica.
  • Prova a svolgere le tracce degli anni precedenti e le simulazioni: una volta che hai finito il programma, cerca di svolgere le prove degli anni passati o simulazioni di seconda prova. In questo modo potrai testare la tua velocità, e potrai capire se hai bisogno di ripassare ancora oppure hai assimilato tutto bene!
    Clicca qui per allenarti con le simulazioni: Simulazioni seconda prova tecnici

SECONDA PROVA ECONOMIA AZIENDALE RAGIONERIA: COME SVOLGERE LA TRACCIA?

Una volta che ti sarà consegnato il compito di economia aziendale, non iniziare a scrivere subito di getto! Leggi attentamente tutto quello che viene chiesto, in modo da farti un’idea iniziale di quello che dovrai fare.

Poi, soffermati sulla prima parte, e analizza tutto quello che ti viene chiesto. Prendiamo come esempio la traccia assegnata alla Maturità 2012:

Il candidato illustri le differenze tra reddito d’esercizio e flusso di risorse generato dalla gestione reddituale. Presenti, quindi, lo Stato patrimoniale, il Conto economico e il calcolo del flusso di risorse generato dalla gestione reddituale al 31/12/2011 di Alfa spa, impresa industriale, considerato che:

•  durante l’esercizio 2011 ha rinnovato gli impianti finanziando l’investimento con il richiamo dei crediti verso gli azionisti, contraendo un mutuo a medio-lungo termine e stipulando un contratto di leasing

 dal bilancio dell’esercizio 2011 emergono i seguenti dati:
– Utile d’esercizio 5.340.000 euro
– minusvalenza ordinaria 26.500 euro

Una volta letto tutto attentamente, fai uno schema di quello che devi esporre, così non salterai nessun passaggio. In questo caso la traccia chiede:

– differenza tra reddito d’esercizio e flusso di risorse generato dalla gestione reddituale

– stato patrimoniale, conto economico, flusso di risorse generato dalla gestione reddituale al 31/12/2011 di Alfa spa, tenendo in considerazione i dati forniti

Fatta la scaletta, puoi procedere con lo svolgimento della traccia. Non dilungarti troppo in definizioni e concetti inutili, cerca di centrare bene l’argomento, ed esponilo in modo chiaro e preciso.

Terminata la prima parte, rileggi la seconda, e scegli il punto che riesci a fare meglio, in base agli argomenti di Economia aziendale che conosci meglio.

Per svolgere questa seconda parte, procedi come nella prima, facendo un piccolo schema di lavoro, e poi procedi. Fai attenzione ad eseguire gli esercizi (se ci sono) nel modo giusto, e soprattutto controlla bene che i calcoli siano giusti.

Una volta che avrai completato anche questa parte, riposa 5 minuti il cervello e poi rileggi a mente fresca: ricontrolla tutto, anche gli errori di ortografia, e poi ricopia in bella copia. Dai un rapido sguardo per essere sicuro e poi consegna!
Se hai bisogno di aiuto o informazioni per la Maturità 2019: