Seconda Prova Mista Maturità 2019 Latino e Greco: la riforma del Miur

Nell’ambito della riforma del Ministero dell’Istruzione inerente all’Esame di Maturità, le più grosse novità si riferiscono alla seconda prova. Lo scorso 18 Gennaio è stata confermata, infatti, la multidisciplinarietà della prova: in parole semplici, la seconda prova di tutti gli indirizzi verterà non più su una sola materia ma su due discipline. Per quanto riguarda i Licei Classici, la scelta è ricaduta su una prova mista di Latino e Greco. Tale prova si svolgerà il prossimo 20 Giugno e il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha annunciato che, per aiutare gli studenti a sostenere il nuovo Esame, verranno organizzate in tutti gli istituti delle simulazioni suddivise secondo il seguente calendario:

  • Prima prova scritta: 19 Febbraio e 26 Marzo;
  • Seconda prova scritta: 28 Febbraio e 2 Aprile.

Leggi anche:

Seconda Prova Mista Maturità 2019 Latino e Greco: struttura

Nei Licei Classici la seconda prova mista avrà due materie caratterizzanti, il Latino e il Greco. La traccia, risolvibile in massimo sei ore, sarà costituita da tre parti:

  • Prima Parte: traduzione di un testo da una delle due lingue corredato da informazioni sintetiche sull’opera, preceduta e seguita da parti tradotte per consentire la contestualizzazione della parte estrapolata;
  • Seconda Parte: un testo nell’altra lingua, con traduzione a fronte in italiano;
  • Terza Parte: tre quesiti a risposta aperta relativi alla comprensione e interpretazione dei due brani e alla loro collocazione storico-culturale; il limite massimo di lunghezza di ogni risposta è di 10/12 righe di foglio protocollo ma si avrà anche la possibilità di rispondere con uno scritto unitario di massimo 30-36 righe di foglio protocollo.

Seconda Prova Mista Maturità 2019 Latino e Greco: esempi

Sul sito ufficiale del Miur è possibile consultare ed esercitarsi con una serie di simulazioni per quanto riguarda la seconda prova mista di Latino e Greco. La traccia è costituita da tre parti come nel seguente esempio:

  • Prima Parte

  • Seconda Parte

  • Terza Parte