SECONDA PROVA MATURITÀ MATEMATICA: CRITERI DI VALUTAZIONE

Il pensiero della Maturità 2019 ti preoccupa già da adesso, se poi a questo si aggiunge l’ansia, e senza esagerare anche il terrore, per il risultato della seconda prova di matematica, si raggiungono livelli di stress non classificabili! Tutti i maturandi del liceo scientifico provano più o meno le stesse sensazioni, date dalla complessità della prova in sé, che rappresenta davvero uno spauracchio. Come sarà la traccia della seconda prova del liceo scientifico? Verrà scelta fisica o ancora una volta matematica? Come potrà essere superata senza lasciarci le penne? Come verrà valutata dai professori? Come sai il voto da quest’anno verrà espresso in ventesimi: la sufficienza parte dal 12 e il punteggio massimo è 20. Come viene valutata la traccia di matematica della seconda prova? Vediamo di fare un po’ di chiarezza nel caso in cui dovesse uscire matematica anche quest’anno.

Potrebbe interessarti anche:

Leggi: Voto seconda prova maturità: criteri di valutazione

MATURITÀ 2019: SECONDA PROVA MATEMATICA LICEO SCIENTIFICO

Per valutare la traccia di matematica, la commissione della Maturità 2019 dovrà attenersi a delle regole ben precise; infatti, il Miur fornisce ai professori una griglia di valutazione per la correzione della prova, che spiega cosa valutare, quanti punti vengono assegnati per il problema e per i quesiti e quanti punti servono per ottenere la sufficienza. Ancora non sono stati diffusi i nuovi parametri di correzione, tuttava sappiamo con certezza che il punteggio massimo da attribuire sarà 20.

SECONDA PROVA MATEMATICA MATURITÀ 2019: VALUTAZIONE DEL PROBLEMA

 Nella correzione del problema della seconda prova di matematica, la commissione deve considerare  4 parametri, ad ognuno dei quali viene assegnato un certo numero di punti. Ecco quali sono i parametri:

  • Parametro 1: si valuterà il livello di comprensione, dove lo studente dovrà analizzare la situazione problematica, identificare i dati, interpretarli e formalizzarli in linguaggio
  • Parametro 2: si misurerà la capacità del maturando di mettere in campo strategie risolutive attraverso una modellizzazione del problema e individuare la strategia più adatta alle richieste
  • Parametro 3: si valuterà la capacità di risolvere il problema in maniera coerente, completa e corretta, applicando le regole ed eseguendo i calcoli necessari
  • Parametro 4: si valuterà la capacità di commentare e giustificare opportunamente la scelta della strategia applicata, i passaggi fondamentali del processo esecutivo e la coerenza dei risultati ottenuti

SECONDA PROVA LICEO SCIENTIFICO MATURITÀ 2019: VALUTAZIONE QUESITI

Per quel che riguarda invece i quesiti di matematica, il maturando sarà chiamato a risolvere 5 quesiti su 10 e i punteggi ottenuti si sommeranno a quelli ottenuti nel problema.

SECONDA PROVA MATEMATICA MATURITÀ 2019: VOTO FINALE

Considerati tutti questi parametri oggettivi e dopo aver calcolato il punteggio da voi ottenuto nella prova, la commissione  convertirà il voto in ventesimi grazie alla tabella di riferimento che verrà fornita dal Miur per la seconda prova di matematica 2019.

SECONDA PROVA MATURITÀ 2019 LICEO SCIENTIFICO: TUTTO SULLA TRACCIA DI MATEMATICA

Se anche tu quest’anno devi sostenere la seconda prova del liceo scientifico, ecco tutte le nostre guide da non perdere:

Per i maturandi disperati in cerca di consigli su prove e tesine, riassunti, schemi e tanto altro ancora c’è il gruppo: Maturità 2019: #esamenontitemo