PRIMA PROVA MATURITÀ: COME SI FA L'ANALISI DEL TESTO

La prima prova di Maturità si avvicina sempre di più e chiaramente i maturandi sono in ansia, in attesa delle 7 tracce che il Miur sceglierà. gli studenti hanno la possibilità di scegliere la prova a loro più congeniale, tra l'analisi del testo (tipologia A), il saggio breve o l'articolo di giornale (tipologia B) il tema storico (tipologia C) o il tema di attualità (tipologia D),  Se anche voi siete tra quegli studenti che sceglieranno di fare l'analisi del testo (tipologia A) alla prima prova maturità questo vademecum potrà esservi utile per fare una buona impressione sulla commissione e prendere un buon voto… Seguiteci attentamente!

Sii aggiornato con i nostri preziosi live sulla Maturità 2017:

prima prova maturit?: analisi del testo

PRIMA PROVA MATURITÀ: IN COSA CONSISTE L'ANALISI DEL TESTO

La tipologia A della prima prova maturità è l'analisi e il commento di un pezzo letterario o di una poesia; dovrete dimostrare alla commissione di saper svolgere autonomamente l'analisi e la comprensione del testo, integrandola con alcune considerazioni ed approfondimenti.

PRIMA PROVA  MATURITÀ: ELEMENTI IMPORTANTI

Un'analisi del testo che sia soddisfacente deve contenere degli elementi fondamentali:

  1. comprensione generale del testo
  2. analisi
  3. eventuali approfondimenti
     

ANALISI DEL TESTO MATURITÀ: DA CHE PARTE COMINCIARE?

Inutile dire di non farvi prendere dal panico, ma cercate di lavorare con la massima tranquillità e concentrazione.
La prima cosa da fare è leggere attentamente il testo che vi è stato assegnato; in genere il testo è corredato da alcune informazioni di carattere generale sull'autore, che possono aiutarvi a meglio contestualizzare il brano e il suo significato.

Prima prova maturità, analisi del testo: Comprensione del testo

La comprensione del testo va affrontata in maniera diversa a seconda che si tratti di un testo in prosa o in versi.
Nel primo caso, dovrete fare un breve riassunto del testo di cui dovrete fare l'analisi, analizzare i personaggi ed eventualmente lo stile dell'autore.
Nel caso invece si tratti di un pezzo in versi, dovrete riscrivere la poesia facendo una parafrasi, commentando eventuali figure retoriche, la metrica utilizzata, e quant'altro vi venga in mente.

Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2017: #esamenontitemo

[BREAK]

Prima prova maturità: analisi del testo

In genere la traccia ufficiale della tipologia A durante gli esami di maturità, che è quella dell'analisi del testo, comprende delle domande sul testo che aiutano lo studente a seguire uno schema per evitare che si soffermi su cose senza importanza e rivolga la sua attenzione verso gli elementi sostanziali del pezzo di cui sta facendo l'analisi.
Con l'analisi del testo si entra nel vivo della prova; cercate, per quanto possibile di non divagare su altri argomenti che non siano strettamente pertinenti alle domande che vi vengono rivolte.

  • Evitate inoltre di allargarvi a macchia d'olio con le spiegazioni solo per fa vedere alla commissione che avete studiato; come in ogni altro caso, attenetevi alle domande che vi vengono rivolte, rispondete in maniera completa ma non prolissa.
    In questo modo darete alla commissione l'idea di conoscere l'argomento e di avere le idee molto precise sulle risposte. Se invece per dare una risposta partite da lontano, la commissione potrebbe pensare che non sapete rispondere in maniera precisa perché non conoscete bene l'argomento.
     
  • Evitate quanto più possibile di utilizzare parole che non siano vostre; nel caso in cui vogliate fare delle citazioni, procedete in maniera pertinente e mettetele lì dove trovano una giusta collocazione.
    Se invece avete dei problemi a rispondere in maniera esaustiva a una domanda perché non l'avete capita bene, passate alla successiva, riservandovi di ritornarci subito dopo: magari, rileggendola, vi viene in mente anche la risposta più appropriata.
     
  • Un ultimo consiglio in merito all'analisi del testo della prima prova: prendetevi il tempo di cui avete bisogno e ragionate su tutte le risposte che vi accingete a dare.
    Non fatevi prendere dalla foga di finire prima e di consegnare: se vi viene dato un certo numero di ore per lo svolgimento della prova di Italiano, evidentemente servono tutte per la buona riuscita dell'esame.

Da non perdere:

 

SERVE UN PORTA FORTUNA?

[BREAK]